La Paolina Borghese del Canova danneggiata da un turista, Sgarbi lo denuncia

La scultura di Antonio Canova è stata danneggiata da un turista austriaco alla Gipsoteca Possagno di Treviso. Sgarbi risponde furioso

Si è adagiato su un capolavoro del Canova per farsi un selfie, danneggiandolo. E Vittorio Sgarbi è insorto, esponendo denuncia per il turista austriaco che, inavvertitamente, ha danneggiato l’opera, la celebre Paolina Borghese. La scultura in gesso, che si trova alla Gipsoteca Possano di Treviso, presenta un piede rotto a causa della mancanza di attenzione da parte del turista. «Chiedo chiarezza e rigore alle forze dell’ordine e alla magistratura – ha detto infuriato Sgarbi, presidente della Fondazione Antonio Canova di Treviso – individuando con gli strumenti di sicurezza il vandalo incosciente e non consentendogli di rimanere impunito. Lo sfregio al Canova è inaccettabile»

Il noto critico d’arte ha intenzione di invocare una pena esemplare per far capire che il patrimonio artistico italiano va tutelato. E come dargli torto?

Nella giornata di ieri un turista austriaco si è seduto sulla scultura di Paolina Bonaparte provocando la rottura di due…

Gepostet von Museo Gypsotheca Antonio Canova am Samstag, 1. August 2020


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background