Cuneo, una donna lascia 200mila euro ai poveri della città dopo la morte

Un’anziana signora deceduta il 25 marzo, nel pieno della pandemia, ha deciso di donare tramite testamento 200mila euro ai poveri della propria città

Per una piccola cittadina come quella Cuneo, ritrovarsi da un giorno all’altro un’eredità di 200mila euro da poter utilizzare in aiuti e progetti rivolti esclusivamente ai più poveri della città, è certamente un magnifico regalo. La protagonista di questo grande gesto di generosità è un’anziana signora deceduta mesi fa nel pieno della pandemia: tramite testamento, infatti, l’anziana residente a Cuneo ha deciso di donare il suo intero patrimonio alle persone più bisognose della città. In un periodo così drammatico come quello che stiamo vivendo proprio adesso, avere la possibilità di aiutare economicamente chi ne ha maggiormente bisogno è un valore aggiunto che la città di Cuneo sfrutterà grazie all’altruismo dell’anziana signora, della quale per altro non è stata ancora rivelata l’identità.

I PROGETTI – Il nobile gesto dell’anziana misteriosa è stato reso pubblico pochissimi giorni fa, quando il Comune ha accettato ufficialmente il lascito una volta effettuate tutte le formalità burocratiche. «Le disponibilità finanziarie saranno vincolate al finanziamento di spese per sussidi, aiuti e progetti di attività a favore delle persone indigenti residenti sul territorio del Comune di Cuneo», così è scritto nell’atto pubblicato sull’albo pretorio cittadino.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background