A Genova la prima crociera post lockdown: controlli per 4mila passeggeri

Domenica 16 agosto partirà da Genova la crociera Msc Grandiosa, al termine di una lunga giornata di controlli per evitare contagiati a bordo

Salperà domenica 16 agosto dal porto di Genova la Msc Grandiosa, ammiraglia del gruppo, che dà il via alla ripartenza delle crociere dopo il lockdown. Ebbene sì, l’imbarcazione inaugurerà la nuova fase dei viaggi marittimi dopo quasi sei mesi di stop per quanto riguarda il settore. Il capoluogo ligure è dunque in allerta, poiché dovranno essere effettuati tutti i controlli del caso per i 4.200 turisti circa – italiani e non – che saliranno a bordo. Il limite di capienza è fissato al 70%.

LE OPERAZIONI – Anzitutto gli ospiti dovranno recarsi alla Msc Grandiosa in modo scaglionato, per evitare gli assembramenti. Le operazioni di controllo partiranno intorno alle 10 del mattino: si partirà dalla misurazione della temperatura corporea, se non sarà superiore ai canonici 37,5 gradi, allora al piano ammezzato, per gruppi, i croceristi saranno sottoposti a tampone. Un test molecolare oro-faringeo, ma più rapido di quelli effettuati a livello sanitario. I negativi faranno il check-in, riceveranno un braccialetto elettronico che traccerà i contatti a bordo, avranno il bagaglio sanificato.

TEMPI LUNGHI – Più complesso, naturalmente, per coloro che risulteranno positivi al tampone da Covid-19: i passeggeri in quel caso andranno in un’altra area predisposta della nave e verrà fatto un tampone completo per un’ulteriore verifica. In stretto collegamento col San Martino, in caso di conferma del contagio verrà impedito il viaggio. Partenza prevista per le 18 o le 19, ma non è escluso che si salpi di notte, dovendo allungare notevolmente i tempi.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background