Le grotte delle meraviglie

grotte-meraviglie-zogno

Esplorate per la prima volta nel 1932 e aperte al pubblico nel 1939, divennero in breve tempo fra le prime grotte turistiche d’Italia. Il complesso delle Grotte delle Meraviglie di Zogno, pur nella sua modesta estensione,offrono la visione di gallerie di antica formazione, irregolarmente circolari che confluiscono in stupende grotte.  La zona più spettacolare è quella del “Labirinto” (Büs de la Marta), che si sviluppa prevalentemente in una sala di ampie dimensioni e dalla volta altissima arricchita dalle più svariate decorazioni calcaree. Stalagmiti di varie forme e dimensioni vanno ad incontrare le stalattiti, costruendo una serie di colonne.  A questa grotta in origine si accedeva passando per l’ingresso, dal quale occorreva calarsi per 60 metri di pozzi verticali per giungere alla zona di maggior interesse. Per facilitare l’ingresso a tutti è stata  in seguito scavata una galleria di 73 metri che sbuca in prossimità della strada provinciale della Valle Brembana.

Le Grotte delle Meraviglie si trovano a meno di venti chilometri da Bergamo e possono essere una meta perfetta per una gita fuori porta alla scoperta delle bellezze del nostro territorio.

 

 

 

 


Continua a leggere

Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background