Mantova, gioia e stupore al Carlo Poma: nascono tre gemellini

Nella notte del 21 settembre all’ospedale di Mantova una donna ha dato alla luce due maschietti e una femminuccia: i tre gemellini crescono e stanno bene

Nella notte di lunedì 21 settembre, i medici del Carlo Poma di Mantova hanno assistito ad un rarissimo parto trigemellare. La mamma, Makeme Camara, è una 28enne originaria della Guinea e residente a Suzzara con il marito Tafsir Soumah, operaio di 30 anni. Quando la donna si è presentata in ospedale in procinto di partorire aveva da poco superato la 29esima settimana di gestazione, ovvero era circa alla fine del settimo mese di gravidanza.

LE SQUADRE – Considerato l’imminente parto prematuro i medici ed infermieri del reparto Ostetricia si sono subito mossi in urgenza, allestendo tutto il necessario per la nascita dei tre neonati prematuri di basso peso. Per riuscire a portare a termine il parto senza gravi complicazioni è servito l’intervento di ben tre equipe neonatologiche.

LA GIOIA – «La gravidanza trigemellare è insorta spontaneamente ed è un caso decisamente raro – ha spiegato Valeria Fasolato, direttrice della Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale di Mantova -. La bimba pesava 1.300 grammi, i fratellini l’uno 1.250 e l’altro 1.253. Tutti e tre hanno avuto bisogno di supporto respiratorio per i primi giorni, ora invece respirano da soli, crescono e stanno bene». I genitori emozionati e felicissimi non hanno fatto altro che continuare a ringraziare tutto il personale medico per averli aiutati a mettere al mondo Makale, Sory e Seydou.

Tantissime Congratulazioni!


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background