Milano, stasera la riapertura del Teatro alla Scala. Ed è tutto esaurito

Dopo mesi di chiusura il pubblico torna ad assistere ad un concerto del Coro e dell’Orchestra diretti dal Maestro Chailly al Teatro alla Scala di Milano

Il giorno tanto atteso è arrivato: finalmente stasera – 10 maggio – il Teatro alla Scala di Milano riapre le porte al pubblico con un concerto diretto dal Maestro Riccardo Chailly. Non accadeva dal 22 ottobre 2020 per via delle restrizioni legate alla pandemia in atto. Il sovrintendente Dominique Meyer ha raccontato che in questi mesi la Scala non si è mai fermata: «Da quando i teatri sono stati chiusi lo scorso ottobre abbiamo fatto quasi 40 serate facendo lavorare l’orchestra, il coro e il ballo e mantenendo vivo il rapporto con il pubblico. Però mancava una dimensione fondamentale: la presenza fisica del pubblico in sala, l’emozione di essere insieme, la qualità insostituibile del suono dal vivo».


I CONCERTI – Non si celebrerà solo la riapertura del Teatro alla Scala dopo mesi di chiusura al pubblico, ma anche il 75esimo anniversario della costruzione del Teatro, avvenuta nel 1946. I cinquecento posti a disposizione sono già esauriti – essendo comunque limitati per via del Covid – ma sarà possibile guardare la replica del concerto su Rai Cultura in streaming su RaiPlay, martedì 11 maggio alle 12.

E non finisce qui. Domani – martedì 11 maggio – toccherà a Riccardo Muti con i Viener Philarmoniker e un programma di musiche di Mendelssohn-Bartholdy, Schumann e Brahms. Il 17 maggio sarà la volta di Daniel Harding con la Filarmonica della Scala che eseguirà l’overture dal Der Freischütz (Il franco cacciatore) e la sinfonia «Dal nuovo mondo» di Dvorak. I concerti inizieranno alle 19 così da garantire agli spettatori la possibilità di tornare a casa entro le 22, orario del coprifuoco.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background