Verona, è morto il “re del pandoro” Alberto Bauli

Il re del pandoro, Alberto Bauli, ci ha lasciati ieri sulla soglia degli 80 anni, che avrebbe compiuto il prossimo 25 settembre 

È morto a Verona Alberto Bauli, deceduto a pochi giorni dal compimento degli 80 anni. Per oltre 25 è stato presidente del gruppo dolciario che porta il suo nome, fondato nel 1922 dal padre Ruggero, ora con sede a Castel d’Azzano (Verona). Nel 2006 l’azienda ha acquisito il biscottificio trevigiano Doria, nel 2009 ha rilevato da Nestlè i prodotti da forno commercializzati con i marchi Motta e Alemagna. Qualche anno fa ha inaugurato la sua prima fabbrica di croissant in India, investendo 34milioni di euro. L’azienda di famiglia è diventata così leader in Italia ed Europa nei dolci da ricorrenza come pandoro, panettone e colombe, rendendola sempre più presente nel settore dei dolci continuativi. Lascia la moglie Zina e i tre figli Carlo Alberto, Francesco e Chiara. Una perdita importante per il mondo imprenditoriale del nostro Paese.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background