Novità a Milano entro il 2030

piano-governo-territorio-milano

“In arrivo una nuova Milano che sarà più connessa, globale, green e vivibile. Una città piena di opportunità e inclusiva.”
Questo l’obiettivo del nuovo Piano di Governo del Territorio che porterebbe ad uno sviluppo della città fino al 2030.

Il Consiglio Comunale lo ha approvato con 26 voti favorevoli e 12 contrari.
Il piano sarebbe quello di recuperare o abbattere gli edifici abbandonati – dichiara l’assessore all’ Urbanistica Pierfrancesco Maran – necessari per la rigenerazione urbana della città.

Tra le principali modifiche apportate al Piano c’è l’aggiunta di Abbiategrasso tra le piazze strategiche e Bonola tra i nodi di interscambio da riqualificare, la nuova denominazione di alcuni degli 88 quartieri della città che segna anche il riconoscimento ufficiale di “Nolo” insieme a Loreto e Casoretto , la riduzione dei tempi, da tre a due anni, perché un immobile dismesso venga considerato abbandonato, lo stralcio dell’area di via Novara dalle aree comunali da mettere a bando per la realizzazione di un luogo di culto e la conferma di piazza d’Armi quale futuro esempio di forestazione urbana.

Ascolta anche l’intervista all’assessore Maran, svolta da Claudio Chiari, per avere maggiori informazioni.

 


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background