Red Hot Chili Peppers, venduto il catalogo musicale per 140milioni di dollari

I Red Hot Chili Peppers avrebbero venduto il loro ampio catalogo musicale per 140 milioni di dollari al fondo di investimento britannico Hipgnosis Song Fund

Secondo quanto riportano i media americani, i Red Hot Chili Peppers avrebbero venduto il loro catalogo musicale per una cifra pari a 140milioni di dollari al più grande fondo di investimento britannico in ambito musicale, l’Hipgnosis Song Fund, fondato nel 2018 da Merck Mercuriadis insieme al musicista Nile Rodgers.

LE CANZONI – I Red Hot Chii Peppers hanno un catalogo musicale molto ampio, composto da melodie meno conosciute ma anche pezzi che hanno fatto sognare noi tutti, come Californication, Under the Bridge o Snow (Hey Oh).  Tutti brani scritti principalmente dal cantante e frontman Anthony Kiedis, dal batterista Chad Smith, dal bassista Flea e dal chitarrista John Frusciante, rientrato nel 2019 – per la terza volta – nel gruppo.

NON SAREBBE LA PRIMA VOLTA – L’Hipgnosis Song Fund è un vero e proprio leader del settore. Nelle loro mani, infatti, diverse acquisizioni di grandi cataloghi musicali. Tra questi: metà del catalogo musicale di Neil Young, del produttore discografico Jimmy Iovine o anche di Lindsey Buckingham dei Fleetwood Mac. E ancora: Shakira, Timbaland e molti altri.


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background