SIETE DEGLI INGUARIBILI RITARDATARI? FORSE NON È POI UN COSI’ GRAVE DIFETTO

Quante volte siete stati rimproverati da amici e parenti per via dei vostri ritardi? Eppure questa volta credevate di avere l’orologio sotto controllo e “un sacco di tempo” a disposizione, giusto?
Non disperatevi, perché, secondo una recente ricerca dell’Harvard University, il ritardatario cronico non agisce per mancanza di rispetto verso chi lo sta aspettando, e neanche per attirare l’attenzione. Probabilmente è una persona insicura, che passa fin troppo tempo in contemplazione del suo guardaroba, senza riuscire a scegliere cosa indossare, e, sicuramente, non ha la minima concezione del tempo.
Nonostante questo, la vita del ritardatario comporta notevoli benefici: il principale è una vita libera, o quasi, dallo stress, dal momento che, non essendo oppresso dall’ansia di dover finire tutto in poco tempo, dedica a ogni sua azione tutto il tempo e la concentrazione necessari. E la prima conseguenza è una vita più sana e longeva. Questo fa anche sì che molti ritardatari siano anche più creativi, potendosi dedicare appieno a tutto ciò che interessa loro, anche più attività contemporaneamente. Un’altra conseguenza, sorprendentemente, è un maggior successo nella vita. Non è quindi vero che “chi dorme non piglia pesci”, perché, svolgendo con maggiore calma i loro compiti, le persone ritardatarie svolgono spesso un lavoro migliore.
Per finire, molti ritardatari sono degli inguaribili ottimisti: d’altronde, come non esserlo, quando, con soli cinque minuti a disposizione, sono convinti di avere abbastanza tempo per prepararsi per uscire, e magari anche passare l’aspirapolvere e dare una sistemata all’armadio?
Insomma, la prossima volta che verrete rimproverati per i vostri ritardi, provate a portare i vostri amici sulla vostra strada: non sembra più un così terribile difetto, vero?


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background