Venezia, acque più limpide che mai senza turismo e motori

Le restrizioni imposte dal governo per evitare la diffusione del coronavirus portano benefici ambientali. A Venezia acque pulitissime

venezia pulita acque limpide

Non solo la certezza che, se rispettiamo le disposizioni del governo di rimanere a casa se non per ragioni di prima necessità, torneremo alla normalità. Fra i lati positivi dell’#iorestoacasa, attualmente unica via per evitare il diffondersi del contagio da coronavirus, anche aspetti ambientali, dalla riduzione incredibile dello smog nella pianura padana alla limpidezza mai vista di certe acque.

CHIARE, FRESCHE E DOLCI ACQUE – Ne sono la dimostrazione più lampante le immagini che ci arrivano da Venezia: senza assalto da parte dei turisti e quindi senza traffico di barche a motore, le acque degli splendidi canali della laguna più famosa e apprezzata al mondo sono chiarissime, come nessuno le aveva mai ammirate. I veneziani stessi si sono stupiti di questa situazione, creatasi anche per il minore inquinamento dell’aria. “La natura si riprende i suoi spazi“, scrivono sul web. Il sindaco Brugnaro già da un po’ di tempo parla di conversione all’elettrico per un migliaio di imbarcazioni. In attesa di scoprire le conseguenze economiche del virus che sta terrorizzando (ma anche unendo) l’Italia, un po’ di indicazioni sono arrivate.

 


Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background