Domande multiple sul blackout

blackout-helvetia-guida-sicura

Radio Number One e il Gruppo Assicurativo Helvetia ti guidano nel mondo della sicurezza in strada, con consigli utili per  una copertura ottimale del tuo veicolo e dei suoi passeggeri.

Con l’aiuto di diversi esperti, affrontiamo anche il tema della sicurezza dei bimbi in auto. Ecco la puntata di questa settimana.

VIAGGIARE SICURI: PUNTATA 14

Alcune domande sul blackout

Risponde Lucilla Bottecchia Psicoterapeuta, Co-Autrice del Libro “Genitori al Lavoro” e Mamma.

Questo black out cambia da uomo a donna?

No non cambia, dalle ricerche fatte negli Stati Uniti, dove questi fatti capitano più frequentemente, si evince è più facile che ne siano maggiormente interessate le donne perché a livello demografico sono più numerose ma assolutamente non è una questione di genere. Puo’ succedere a tutti.

Ci sono professioni che generano più problemi di automatismo e di conseguenza sono suscettibili di far dimenticare il figlio in auto ?

No dipende dal livello di stress e stanchezza o succede più frequentemente a persone che hanno subito dei lutti, dei traumi.I genitori che hanno dimenticato i bambini in auto sono di diversa estrazione sociale, e fanno lavori diversi. Non esiste uno standard…. è capitato a una dentista, un postino, un assistente sociale, un poliziotto, un commercialista, un soldato, un rabbino, un’infermiera, un pastore protestante, un docente universitario e una pediatra.

C’è una territorialità del fenomeno?

Non esiste una territorialità del fenomeno, è un problema trasversale da sud a nord e nelle Isole ma è evidente che nelle città metropolitane dove le persone hanno più sollecitazioni capitano più di frequentemente queste tragedie perché le persone sono più stressate.




Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background