Marchini, tatuatore: «Disegno sulla pelle la storia che mi viene raccontata»

Il tatuatore Luigi Marchini è stato ospite della Basil per raccontare l’amicizia nata con Gianbattista e la storia disegnata sulla sua pelle

Ai microfoni di Laura Basile, nella mattinata di giovedì 13 maggio, è stato ospite il tatuatore Luigi Marchini. Si occupa di tradurre sulla pelle, attraverso dei simboli polinesiani, la storia che gli viene raccontata del cliente. È così che è nata la sua amicizia con Gianbattista, padre di Filippo, morto a soli 21 anni nel marzo dell’anno scorso. Filippo voleva farsi un tatuaggio che prendesse petto e spalla, ma non ha fatto in tempo. Allora il padre (che insieme alla sua famiglia ha dato via all’’associazione Flipness) l’ha fatto al posto suo.

«Ho raccontato attraverso il tatuaggio la loro storia – ha raccontato Marchini – dal tragico evento fino ad una possibile rinascita».

Riascolta l’intervista! 




Radio Number One

#dovevivitu

Current track
TITLE
ARTIST

Background